skip to Main Content
Indirizzo

Il liceo classico consente di approfondire lo studio della civiltà classica e della cultura umanistica (letteratura italiana e straniera, storia, filosofia, storia dell’arte), senza per questo trascurare le scienze matematiche, fisiche e naturali.

Lo studente può così comprendere la realtà contemporanea alla luce del confronto con la civiltà classica, che ha avuto un ruolo decisivo nella formazione della civiltà occidentale.
L’accesso alla cultura classica è assicurato dallo studio intensivo del greco antico e del latino.

Ideale per chi
  • È curioso di capire l’origine culturale e storica di ciò che c’è nella realtà;
  • Vuole scoprire le risorse culturali, sociali e professionali nella civiltà classica e nelle scienze umanistiche;
  • Desidera ottenere un’ottima ed esaustiva formazione culturale, poiché il liceo classico fornisce una forma mentis scientifica e guida lo studente a sviluppare una mentalità critica e capace di analizzare situazioni, ragionare, trovare una soluzione in tutti i campi del sapere.
Soprattutto se
Vuoi possedere una cultura di base ampia e un allenamento intellettuale che ti facilitano il successivo percorso universitario

Vuoi possedere una cultura di base ampia e un allenamento intellettuale che ti facilitano il successivo percorso universitario

Ami la letteratura, l’arte, la filosofia e la cultura umanistica in generale;

Ami la letteratura, l’arte, la filosofia e la cultura umanistica in generale;

Desideri imparare a scrivere e a parlare correttamente la lingua italiana, in maniera consapevole e ricca;

Desideri imparare a scrivere e a parlare correttamente la lingua italiana, in maniera consapevole e ricca;

Si imparerà a:
  • Avere una mentalità aperta, ma nello stesso tempo rigorosa, un metodo si studio adatto a qualsiasi indirizzo universitario, un senso storico radicato;
  • Conoscere lo sviluppo della nostra civiltà nei suoi diversi aspetti (linguistico, letterario, artistico, storico, istituzionale, filosofico, scientifico);
  • Comprendere il valore della tradizione come possibilità di comprensione critica del presente;
  • Apprendere le lingue classiche e comprendere i testi greci e latini per una più piena padronanza della lingua italiana;
  • Argomentare e interpretare testi: complessi, di risolvere diverse tipologie di problemi;
  • Saper pensare criticamente sulle forme del sapere e collocare il pensiero scientifico all’interno di una riflessione umanistica.

AREA DOWNLOAD PDF

I programmi sono puramente indicativi e potrebbero subire variazioni nel corso dell’anno scolastico. Circa il programma relativo alla classe quinta, il nostro Istituto, in ottemperanza alle vigenti leggi in materia, si atterrà a quello previsto nella scuola laddove il candidato sosterrà l’esame di Stato.

Back To Top

test-invalsi-collegio-marino

 Prove Invalsi 2021, il tonfo della Dad. Alla Maturità metà degli studenti ne sa come in terza media.

I risultati di un anno e mezzo di scuole aperte a singhiozzo e di didattica a distanza sono disastrosi
A misurarli ci ha pensato l’Invalsi e i danni fatti dalla Dad li possiamo toccare con mano.
Vedi articolo con l’intervista al ministro Bianchi.
Due quattordicenni su cinque (con punte del 50-60 per cento al Sud) dopo l’estate entreranno alle superiori con competenze da quinta elementare.
E ai loro fratelli maggiori che hanno appena tagliato il traguardo della Maturità va pure peggio: quasi uno su due è fermo a un livello da terza media, massimo prima superiore.
Che sia «colpa della Dad» lo dimostra il fatto che le due regioni che sono andate in assoluto peggio sono anche quelle che hanno tenuto i cancelli delle scuole chiusi per più tempo: Puglia e Campania.
Ecco perché è così importante che a settembre le scuole tornino in presenza, come ha ribadito questa mattina anche il ministro Patrizio Bianchi, partecipando alla presentazione del rapporto Invalsi.
«I risultati di quest’anno testimoniano un incremento della povertà educativa di cui le scuole non possono certo farsi carico da sole», dice la presidente dell’Invalsi Anna Maria Ajello. Ben vengano, dunque, i recuperi estivi e soprattutto quelli autunnali.

COME SI PUO’ PORRE RIMEDIO A QUESTO DISASTRO DIDATTICO-EDUCATIVO?

La grande e lunga esperienza maturata dal corpo docente del Collegio Marino, permette di trattare con successo le singole problematiche. Infatti da sempre ai nostri corsi partecipa un piccolo numero di allievi permettendo un’attenta analisi delle necessità educative e didattiche. Inoltre nell’anno scolastico 2020/21 abbiamo potuto svolgere le lezioni al 100% in presenza, garantendo ai nostri allievi una preparazione assolutamente adeguata e ottenendo il 100% dei successi agli esami finali.

Per informazioni, è possibile rivolgersi in segreteria:

COLLEGIO MARINO
Strada Castello, 3 – Castellamonte (TO)
Chiama 0124 515 614 – 345 790 8271
segreteria@collegiomarino.it